Monthly Archives: agosto 2017

Cessione del quinto: come ottenerlo

 

 

La cessione del quinto è un prodotto davvero molto interessante per tutti coloro che sono alla ricerca di un finanziamento, un prodotto che viene elargito senza grandi difficoltà dalle banche in quanto è già in possesso nella sua formula di una garanzia, lo stipendio stesso. La dicitura esatta e completa infatti di questo tipo di finanziamento sarebbe proprio cessione del quinto dello stipendio.

 

In breve, si tratta di un finanziamento che prevede una rata mensile pari o inferiore al quinto della propria retribuzione. Il richiedente vede detratto il valore della rata direttamente dallo stipendio, rata che deve essere versata alla banca dal datore di lavoro. Si evita in questo modo di incorrere in insolvenze o in ritardi del pagamento.

 

Come è facile capire, per ottenere la cessione del quinto è necessario essere un lavoratore dipendente, sia privato che pubblico. Possono richiedere la cessione del quinto anche i pensionati. Il funzionamento è esattamente lo stesso: il valore della rata mensile viene detratto infatti direttamente dalla pensione.

 

Essere un lavoratore dipendente non basta. Ci sono alcuni requisiti che il proprio contratto deve soddisfare così come l’azienda presso cui si lavora:

  • Il contratto di lavoro deve essere a tempo indeterminato.
  • Non possono accedere alla cessione del quinto i nuovi dipendenti. È infatti necessario essere in possesso di un minimo di anzianità lavorativa, che varia da banca a banca.
  • L’azienda presso cui si lavora deve solitamente anche avere un numero minimo di dipendenti e un capitale sociale non troppo basso. Anche questi requisiti variano molto da banca a banca.

 

Per ottenere la cessione del quinto dello stipendio sarà necessario fornire vari documenti alla propria banca tra cui:

  • il certificato di stipendio redatto direttamente dalla propria azienda con sopra riportata la data di assunzione, lo stipendio sia annuo che mensile, il TFR, eventuali pignoramenti o altri problemi finanziari;
  • l’ultima busta paga;
  • il benestare del proprio datore di lavoro;
  • una delega per il prelievo della rata dallo stipendio a favore del proprio datore di lavoro.

 

Non è detto che ogni banca vi permetta di accedere alla cessione del quinto, nonostante si tratti di un finanziamento sicuro. Soprattutto non è detto che la banca vi offra la cifra che speravate di ottenere. Per ottenere la cessione del quinto di cui avete bisogno, non possiamo quindi che consigliarvi di richiedere quanti più preventivi possibile. I preventivi vi permettono di scoprire infatti quali sono gli istituti bancari che hanno intenzione di offrirvi un finanziamento di questa tipologia e soprattutto quali sono le condizioni economiche che applicano, il tasso di interesse in modo particolare.

 

Con questi preventivi alla mano, potrete fare una scrematura tra le banche, scegliendo così la cessione del quinto dello stipendio più adatta per le vostre esigenze. Vi ricordiamo inoltre che alcune banche sono disposte anche ad offrire delle cessioni che prevedono una percentuale più alta, un credito quindi più consistente, sino a due quinti dello stipendio. Si tratta di una procedura che non viene offerta a tutti, ma coloro che sono in possesso di una retribuzione mensile davvero molto importante possono riuscire ad accedervi.